cnr

Miur

logo base 1

H2020

H news

Apre

logoMatch

ISMAC Milano ha messo a punto una tecnica semplice, efficace ed economica per la fabbricazione bottom-up di ibridi luminescenti a base di silicati lamellari e molecole o polimeri coniugati, in cui può essere esercitato un preciso controllo sull’organizzazione supramolecolare, sulle proprietà ottiche e morfologiche.

 

L’interesse per ibridi organico/inorganico è stato fortemente incentivato dalla richiesta industriale di materiali polimerici con proprietà fisico-chimiche superiori (resistenza, barriera per i gas, proprietà ignifughe). I silicati lamellari costituiscono una classe di additivi economici e funzionali atti a migliorare tali proprietà nei nanocompositi polimerici. La ricerca si è recentemente focalizzata sulla possibilità di funzionalizzare i silicati lamellari con cromofori per realizzare sistemi host-guest con proprietà specifiche e modulabili. Questa strategia sta portando ad una svolta in campo sensoristico, per il rivestimento funzionale ed per applicazioni nel settore optoelettronico ed energetico.

foto 1

La procedura di tipo bottom-up prevede la costruzione del materiale partendo dai precursori e imponendo una organizzazione mediante processi chimici, offrendo il grosso vantaggio di evitare incompatibilità tra il componente organico e l’inorganico. Abbiamo dimostrato che questi ibridi polimerici sono particolarmente interessanti per applicazioni fotoniche ed optoelettroniche in quanto grazie ad un controllo dell’organizzazione supramolecolare è possibile migliorare selettivamente le loro proprietà fotofisiche. Questa classe di materiali innovativi è stata progettata per applicazione in campi diversi, quali ad esempio diodi emettitori di luce, imballaggio intelligente, concentratori solari luminescenti.

 

Leone et al. J. Mater. Chem. 2011, 21, 12901      Giovanella et al. PCCP, 2012, 14, 13646
Leone et al. J. Mater. Chem. C 2013, 1, 1450      Leone et al. J. Mater. Chem. C 2013, 1, 6585
Giovanella et al. Chem. Mater. 2014, 26, 4572      Leone et al. Beilstein J. Nanotechnol. 2014, 5, 2450
g.leone@ismac.cnr.it                      www.ismac.cnr.it

Area Riservata

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

r utenza