cnr

Miur

logo base 1

H2020

H news

Apre

logoMatch

News Tool

call-2014-18-settembre-1

V CHINA-ITALY INNOVATION FORUM - CIIF
VIII SINO ITALIAN EXCHANGE EVENT – SIEE


Call per la partecipazione alla:


China – Italy Science & Technology Week
per promuovere la collaborazione italo-cinese
in ambito scientifico e tecnologico


Napoli 13-14, Milano 16, Missioni Territoriali 15 – 17 ottobre 2014


Cosa è
Il Sino-Italian Exchange Event (SIEE - VIII edizione) e il China Italy Innovation Forum (CIIF - V edizione) sono la principale piattaforma italiana di cooperazione con la Cina in ambito scientifico e tecnologico, finalizzata a creare partenariati tecnologici, produttivi e commerciali nei contesti innovativi ricerca – impresa.
Il programma si struttura con matchmaking event annuali, che si svolgono alternativamente in Italia e in Cina, affiancati da servizi di informazione, animazione e supporto alla creazione di partenariati. Fanno da corollario a queste attività incontri, seminari, workshop e un’intensa azione di promozione istituzionale sotto l’egida dei rispettivi Governi, all’interno di uno storico programma di cooperazione bilaterale.
Il programma è organizzato e gestito dalla Fondazione IDIS – Città della Scienza, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche – CNR, sulla base dell’Accordo Quadro sottoscritto nel 2013 tra il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero dello Sviluppo Economico, l’ Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane - ICE, l’Agenzia per l’Italia Digitale e Città della Scienza stessa.
I partner del Comitato Organizzatore italiano sono: Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile - ENEA, Enterprise Europe Network – EEN, Gestore Servizi Energetici- GSE, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – INFN, oltre che alcune agenzie per la promozione dell’innovazione a livello regionale.
Da parte cinese, il programma è promosso dal Ministry of Science and Technology - MOST e organizzato dal Beijing Municipal S&T Commission - BMSTC, ente emanazione del MOST, oltre che dal Beijing Association for Science and Technology – BAST, a sua volta membro del Chinese Association for Science and Technology - CAST.


Il programma
Il programma di cooperazione per il 2014 ha il suo punto di massima ricaduta e visibilità nella China – Italy Science & Technology Week, una settimana interamente dedicata alle attività di scambio tra gli operatori dei due Paesi, articolata in tre tappe:
• 13 e 14 ottobre a Napoli presso la Città della Scienza, Matchmaking event con incontri B2B tra enti e aziende italiani e cinesi, tavoli di lavoro tematici, seminari e workshop. Nell’ambito della manifestazione è previsto anche uno Spazio Maker con laboratori e workshop e l’inaugurazione della “Mostra sulle invenzioni rivoluzionarie dall’Antica Cina” in collaborazione con il Museo della Scienza e della Tecnica di Pechino.
• 16 ottobre a Milano presso il Politecnico di Milano, China Italy Innovation Forum, alla presenza di Autorità istituzionali Italiane e Cinesi.
• 15 e 17 ottobre Missioni territoriali, da organizzare su richiesta dei partecipanti cinesi e/o su invito delle imprese/enti italiani.

 

I Numeri delle edizioni precedenti
Come premesso, la manifestazione si svolge ad anni alterni in Italia e in Cina. L’edizione 2013 realizzata in Cina, ha visto la presenza di 100 innovatori italiani; nel SIEE e nel CIIF (Pechino 14-16 novembre) si è registrata una presenza complessiva di oltre 600 imprese ed enti cinesi; altri 150 sono stati i soggetti cinesi che hanno incontrato la delegazione italiana nelle missioni di Nanchino e Shanghai (19 e 20 novembre).
Complessivamente ben 14 sono stati gli accordi firmati nel corso dell’evento 2013, inerenti sia alla collaborazione in ambiti commerciali e produttivi fra imprese italiane e cinesi che alla cooperazione scientifica tra le eccellenze dei due Paesi.
Nell’ultima edizione italiana della manifestazione che si è svolta a Napoli nel 2012, si sono registrate più di 1000 presenze; sono stati realizzati 3 Forum settoriali (Smart Cities and Communities; Attrazione degli Investimenti; Medicina Tradizionale Cinese) e 10 tavoli di lavoro tra operatori di settore, con circa 90 relatori; si sono tenuti oltre 400 incontri di
brokeraggio; hanno partecipato delegazioni provenienti da 3 province e da 2 municipalità cinesi – Henan, Sichuan, Jiangsu, Pechino e Tianjin; sono stati siglati diversi accordi, tra cui quello tra il MOST e il MIUR per promuovere la collaborazione in materia di sostegno allo sviluppo delle Smart Cities and Communities.


Obiettivi
Mettere in contatto le imprese ad alta tecnologia per promuovere e vendere prodotti, servizi e capacità innovative; promuovere le “eccellenze” in ambito scientifico e tecnologico dei due Paesi rafforzando il dialogo bilaterale istituzionale; sostenere la cooperazione tra i soggetti – imprenditoriali e di ricerca – che sviluppano innovazione.
Più in particolare, la Call ha l’obiettivo di:
• identificare i 150 soggetti italiani interessati a partecipare agli incontri B2B pre-programmati che si svolgeranno a Napoli il 13 e 14 ottobre;
• mettere a disposizione la piattaforma informatica - Matchpoint - per permettere ai partecipanti di proporsi sul mercato cinese o verificare le opportunità segnalate dalle imprese, centri di ricerca ed enti cinesi;
• promuovere le adesioni per la partecipazione agli eventi e alle altre attività previste nell’ambito della China – Italy Science & Technology Week nelle sue diverse tappe, come da programma scaricabile sul sito dedicato
www.cittadellascienza.it/siee


Settori prioritari
Gli ambiti prioritari della manifestazione sono stati definiti incrociando i settori indicati nelle linee guida nazionali di Horizon 2020 e quelli individuati nel XII Piano Quinquennale Cinese che pone la “Conoscenza” come fattore chiave nella strategia di sviluppo del Paese prevedendo investimenti in R&D per 70 miliardi di Euro. In particolare, i settori prioritari dell’edizione 2014 sono:
Aerospace (Aeronautics, Space & Satellite)
Biotech (Life Sciences & Health, Green Chemistry, Agrifood)
Creative Industries (Industrial and Advanced Design, New Materials, Digital Content & Fabrication)
Green Energy and Clean Tech (Smart Grid, Energy Efficiency & Storage, Sustainable Resources Management)
Next generation ICT (Big Data, Internet of Things, Cloud, Security)
Smart Factory (Robotics, Mechatronics, Nanotech, Sustainable & Smart Manufacturing)
Smart Cities and Communities (Smart Construction & Building, Green Mobility, e-Government)
N.B: In parentesi sono indicati alcuni sotto-settori a titolo esemplificativo.


A chi è rivolta
Possono partecipare le imprese e tutti i soggetti pubblici e privati (centri di ricerca, università, distretti innovativi, cluster impresa-ricerca, parchi scientifici e tecnologici etc.) con una sede in Italia, attivi nell’innovazione di prodotto, processo o nella ricerca scientifica e tecnologica e che hanno interesse a confrontarsi con potenziali clienti o partner della Repubblica Popolare Cinese.

 

Modalità di Adesione
La partecipazione agli incontri B2B è gratuita ma è subordinata alla registrazione, alla compilazione della scheda aziendale e all’iscrizione alle sessioni B2B sulla piattaforma Matchpoint - indirizzo:
www.cittadellascienza.it/matchpoint - e alla successiva ricezione di conferma da parte di Città della Scienza.
Coloro che sono solo interessati a partecipare alle altre iniziative aperte al pubblico previste nel programma della China – Italy Science & Technology Week devono compilare l’apposita sezione “registrazione” presente sul sito www.cittadellascienza.it/siee


I Servizi offerti
Gli iscritti alle sessioni B2B avranno diritto:
• all’utilizzo della piattaforma di matching;
• alla partecipazione agli incontri pre-organizzati B2B che si svolgeranno a Napoli il 13 e 14 ottobre, sulla base di un’attività preliminare di matching realizzata da Città della Scienza e dai partner cinesi;
• ai servizi di interpretariato italiano/cinese durante gli incontri B2B programmati;
• all’inserimento nel catalogo della manifestazione;
• all’iscrizione e partecipazione ai tavoli settoriali che saranno definiti da Città della Scienza sulla base delle esigenze rilevate;
• alla partecipazione ai seminari e workshop in programma;
• ai servizi di catering offerti.


Data di Scadenza per l’iscrizione
3 OTTOBRE 2014


Avvertenze
Le richieste di partecipazione agli incontri B2B saranno accettate entro il limite massimo di 150 partecipanti, selezionati dall'Organizzazione in modo da rappresentare in maniera equilibrata i settori prioritari e le tipologie di soggetti. E' per questo fortemente consigliata l'adesione in tempi brevi. L'organizzazione si riserva la possibilità di ampliare la partecipazione.
Anche l’accesso alle sale conferenze e ai seminari sarà limitato dalla capienza delle sale utilizzate, è quindi importante iscriversi per adeguare l’offerta degli spazi alla presenza attesa.
L’evento è riferito ai comparti innovativi imprenditoriali scientifici e tecnologici, intendendo per tali sia i settori ad alta tecnologia che processi, prodotti e servizi innovativi nei settori tradizionali.
Si specifica che il programma non prevede - a meno di accordi nel quadro di iniziative collaterali - attività di promozione e commercializzazione di prodotti senza un contenuto tecnologico innovativo o connesso alla ricerca (ad esempio sono esclusi i beni di consumo quali i prodotti artigiani, quelli del settore tessile, dell’abbigliamento, le produzioni agroalimentari e viti-vinicole). E’ comunque prevista la possibilità di aderire per promuovere anche nelle filiere “tradizionali” tutte le componenti tecnologiche, le applicazioni e i macchinari innovativi.


Per info
innovationforum@cittadellascienza.it
+39 081 7352448
www.cittadellascienza.it/siee

 

download pdf

Area Riservata

Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

r utenza